FAQ

Mons. João S. Clá Dias e il Prof. Plinio Corrêa de Oliveira

Plinio Corrêa de Oliveira

Quarant’anni di convivenza con il suo maestro, modello e guida fanno di Mons. João Scognamiglio Clá Dias, EP, la voce più autorevole per parlare dell’operato, delle virtù e del pensiero di Plinio Corrêa de Oliveira.

Il 15 agosto 1939, solennità dell’Assunzione della Vergine Maria al Cielo, nasceva a San Paolo, in Brasile, João Scognamiglio Clá Dias.

Pregando la notte intravvedevo una silhouette

Quando giunse all’adolescenza rimase afflitto nel constatare quanta gente si lasciava schiavizzare dall’egoismo e agiva cercando solo di realizzare i propri interessi. Però una voce nata dalla fede gli diceva nel suo intimo: “Deve esserci al mondo un uomo integralmente buono e disinteressato. È nel mio cammino e un giorno lo incontrerò”. Per questo tutte le sere s’inginocchiava ai piedi del letto e, con le lacrime agli occhi, pregava varie Ave Maria chiedendo di conoscere quanto prima quest’uomo, la cui silhouette, per un singolare favore del Cielo, già intravvedeva. 

 

Dal primo incontro con il Dr. Plinio la sua mentalità si fonde con quella del suo maestro. Immediatamente prende la decisione di abbandonare tutto per servire Dio nella persona di quest’uomo. 

“Nessuno mi ha dato tante e così grandi gioie” 

Partecipando, in alto grado, al dono di sapienza del Dr. Plinio – tanto caratteristico della sua spiritualità –, si sarebbe convertito nel suo discepolo per antonomasia.

 

Il comportamento sempre impeccabile del giovane João, l’audacia e la fedeltà che caratterizzavano le sue azioni avrebbero portato il Dr. Plinio a qualificarlo come “il bastone della mia vecchiaia”, “ausilio d’oro”, “strumento benedetto”.

 

“Giustizia vuole che lo dica: nessuno mi ha dato tante e così grandi gioie quanto lei”, gli scrisse il Dr. Plinio una volta.

 

Un forte, intimo e singolare vincolo soprannaturale si stabilì tra il discepolo e il maestro. Costui, più che un seguace o un semplice figlio spirituale, lo considerava il suo alter ego – il suo “altro io”. 

La devozione alla Donna Lucilia

 

Avrebbe segnato profondamente la vita di Mons. João anche la buonissima madre del Dr. Plinio, Lucilia Ribeiro dos Santos Corrêa de Oliveira, ldi cui avrebbe scritto la biografia che sarebbe stata pubblicata nel 2013 dalla Libreria Editrice Vaticana in quattro lingue: portoghese, inglese, spagnolo e italiano.

 

Per Mons. João, lei fu l’“angelo custode” che lo avrebbe aiutato a comprendere meglio l’infinita misericordia del Sacro Cuore di Gesù. 

  • Fonte:  Rivista Araldi del Vangelo · Luglio-Agosto 2016

  • Facebook Clean
  • YouTube - Círculo Branco
  • Instagram - White Circle

Copyright © Araldi del Vangelo 2019 tutti i diritti riservati. 

+39 06 3903 0517 

cruzsemfundo.png
  • Facebook - Grey Circle
  • YouTube - Grey Circle
  • Instagram - Grey Circle